Iscriviti

ABI – Concluse le trattative per il rinnovo del CCNL

Oggi, dopo una lunga ed estenuante trattativa è stata raggiunta un'ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro del settore ABI

Roma, LI 31 Marzo 2015

Oggi, dopo una lunga ed estenuante trattativa è stata raggiunta un’ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro del settore ABI.

L’intesa, che dovrà essere sottoposta agli organismi della nostra Organizzazione dalle assemblee dei lavoratori e delle lavoratrici del settore, prevede che il nuovo CCNL dei bancari scada il 31/12/2018 e conferma il perimetro dell’Area Contrattuale così come oggi applicato.

Interviene inoltre per la difesa dell’occupazione e dell’occupabilità attraverso l’ampliamento degli obiettivi del Fondo per l’Occupazione (FOC) ‐ prorogato fino al 31/12/18 ‐ che saranno rivolti anche

• Rioccupazione lavoratori già nel fondo emergenziale

• Solidarietà espansiva

• Riconversione e riqualificazione professionale

• Agevolazione dell’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro

• Integrazione del salario di ingresso per coloro che sono già in servizio pari all’8%

Il livello retributivo del salario di ingresso per i futuri assunti viene anch’esso parimenti aumentato dell’8%.

Il trattamento economico alla voce stipendio e’ aumentata di euro 85 mensili per gli inquadrati nella 3.a area professionale 4^ livello così suddiviso:

• 25 euro dall’1/10/2016

• 30 euro dall’1/10/2017

• 30 euro dall’1/10/2018

Nel periodo dall’1/1/2015 al 31/12/2018 il TFR e’ calcolato esclusivamente sulle voci tabellari stipendio, scatti di anzianità, importo ex ristrutturazione tabellare; sono quindi esclusi ad-personam, straordinari, indennità varie, etc.

Viene confermata la fungibilità attualmente in essere all’interno dei Quadri Direttivi ed è istituito un cantiere di lavoro per la definizione di un nuovo sistema di inquadramenti ai fini del successivo rinnovo contrattuale. Su iniziativa aziendale potranno inoltre essere definiti accordi sindacali in tema di inquadramenti del personale.

Ulteriori previsioni riguardano le politiche commerciali, l’assistenza di figli affetti da particolari patologie, il raddoppio del periodo di comporto per malattie di carattere oncologico, l’evoluzione dei modelli organizzativi in funzione del nuovo modo di fare banca.

In attesa dell’approvazione dell’ipotesi di accordo, la scadenza del contratto nazionale di lavoro viene prorogata al 15 giugno.

Il Comitato Direttivo Centrale, con il compito di valutare l’ipotesi di accordo e convocare il Consiglio Nazionale, viene convocato ‐ con lettera separata ‐ nelle giornate del 9 e 10 aprile.

Cordiali saluti

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Documento in formato pdf

I nostri contatti

La sede

VIA CARDUCCI, 37

20123 - MILANO

Gli orari

Dal lunedì al venerdì 
dalle 08.30 alle 17.30

Contatti

Tel 02.89012885
Fax 02.89012948
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social

I nostri servizi
FABI Milano

Sindacato Autonomo Bancari di Milano e Provincia

Privacy