Iscriviti

IMU e TASI

ATTENZIONE dal 2016:

  • Non sono dovute IMU e TASI sull'abitazione principale (ad eccezione delle categorie A / 1, A / 8, A / 9)
  • Per l'abitazione non di lusso  (nessuna categoria A / 1, A / 8, A / 9) concessa in uso gratuito fra parenti in linea retta di primo grado (genitori-figli)ed utilizzata come abitazione principale, la base imponibile, è ridotta al 50% a condizione che:
    - il concedente possieda eventualmente oltre all'abitazione concessa in comodato solo quella adibita a propria abitazione principale nel medesimo comune;
    - il concedente in ogni caso risieda e abbia dimora abituale nel comune in cui è ubicata l'abitazione concessa in comodato;
    - il contratto di comodato sia registrato.

FABBRICATI ALL'ESTERO - IVIE

  • Tutti i cittadini che posseggono immobili all'estero sono versare l'IVIE.
  • Per gli immobili situati in Paesi appartenenti all’Unione europea o in Paesi aderenti allo
    Spazio economico europeo, il valore è quello catastale o, in mancanza, il costo risultante dall’atto di acquisto o, in assenza, il valore di mercato rilevabile nel luogo
    in cui è situato l’immobile.

DOCUMENTI NECESSARI

  • Visura Catastali, atti notarili, dichiarazioni di successione dei terreni e fabbricati in proprietà, usufrutto o possesso di altri diritti reali.
  • Codici fiscali dei proprietari.
  • Eventuale ricevuta relativa alla richiesta di inagibilità presso l'Ufficio Tributi del Comune.

DICHIARAZIONE IMU

  • La dichiarazione IMU deve essere presentata entro il 30 Giugno prossimo futuro in cui si è verificato l'evento che ha modificato le condizioni dell'immobile.
  • Qualora sussista l'obbligo dichiarativo, la dichiarazione IMU deve essere presente dai soggetti passivi dell'imposta, residenti e non residenti in Italia.

 

Menu
I nostri servizi
FABI Milano

Sindacato Autonomo Bancari di Milano e Provincia